Ideato e realizzato da – NO MORNING production
Regia – Alessandro Campagna
Montaggio e Fotografia – Rob. Lattanzi
Operatore di macchina – Alessio Giachetti
Assistente alla regia – Elena Lattanzi
Segretaria di edizione – Irene Del Piano
Fotografo di scena – Daniele Del Piano
Colonna Sonora – Alessandro Campagna
Scenografia – Gino Tuco
Elettricista – Tonino Domino

Artigiani in mostra. Tutti i diritti reservati NO MORNING production

L’Italia ha 8 072 comuni e sicuramente in ognuno c’è almeno un artigiano che da più o meno anni porta avanti la sua passione: creare un qualcosa di bello per lui e per gli altri, cercando il più possibile di metterlo in mostra.

Purtroppo però, non tutti riescono a mostrare al mondo le proprie opere o creazioni, magari perché non abituati alla comunicazione o perché impossibilitati dalla mancanza di tecnologia nei posti in cui vivono.

Artigiani In Mostra, ha lo scopo di diffondere l’arte dell’artigianato italiano, attraverso i protagonisti e le loro mostre, le loro botteghe e i loro territori.

Con le interviste di Silvano Vetica – artigiano edile, Giuliana Eramo -artigiana Tessile, Maurizio Messini – artigiano del legno, Pietro Melia – Liutaio, Ferdinando Giuseppe Giannini e la sua mostra “Aspettavo di Incontrarti” , il gruppo degli Sbandieratori Ducato Caetani, passando per la mostra fotografica dedicata a Donna Lelia Caetani, al museo della Ceramica e alla mostra Interferenze d’Arte contemporanea, partiamo da Sermoneta, uno dei borghi medievali meglio conservati d’Italia, ricca di cultura e di storia, le cui origini si perdono lontano nel tempo.

È in provincia di Latina, a pochi chilometri dalla via Appia ed a circa 60 da Roma, sorge su una collina a 257 metri sul livello del mare, dominando la grande Pianura Pontina. Le sue fortune iniziano alla fine del XIII secolo, quando in città inizia la signoria della famiglia Caetani che eresse un imponente castello. Sermoneta divenne il centro principale di un feudo vastissimo e fiorì anche artisticamente e culturalmente. Durante i secoli, all’interno dell’imponente Castello Caetani e della città hanno soggiornato illustri sovrani e pontefici.

Oggi, Sermoneta conserva ancora intatto questo immenso patrimonio storico, artistico e culturale, tanto da essere divenuta una delle più importanti località turistiche nei dintorni di Roma. Con la sua quiete, le sue stradine tortuose ed i suoi monumenti è il luogo ideale per una vacanza o per una breve visita, soprattutto per coloro che vogliono fare un tuffo indietro nel tempo.

Sermoneta è Bandiera Arancione per il turismo, titolo ottenuto dal Touring Club Italiano, Destinazione Europea D’Eccellenza riconosciuta dall’Unione Europea e “Gioiello d’Italia”, conferito il 12 febbraio 2013 dal Ministero del Turismo.
Sermoneta è inoltre apprezzata per l’alto indice di raccolta differenziata porta a porta del centro Italia, che gli è valso il titolo di “Comune Riciclone” da Legambiente.
Benvenuti a Sermoneta, terra dell’accoglienza e della tradizione. Da non perdere durante l’anno le importantissime manifestazioni: la Sagra della Polenta (terza domenica di Gennaio), la Festa dei fauni (19 marzo), il Maggio Sermonetano, il festival Pontino di Musica Classica (Luglio), la Secolare e tradizionale Fiera di San Michele (29 settembre), la Rievocazione Storica della Battaglia di Lepanto (seconda domenica di ottobre), il “Natale a Sermoneta”.

(http://www.comunedisermoneta.it)